Torna a:
Dolci, torte e specialita'

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Salame di cioccolato
Preparazione dolce da 10 blocchi

 

Versione n. 1 con Truvia Eridania (Stevia)

Ingredienti
Biscotti

gr. 70 farina di lupino Molino Bongiovanni  (3¾mbP – 1mbC – 2mbG)
gr. 75 farina di kamut (5¾mbC)
gr. 5 lievito per dolci bio
gr. 120 yogurt greco Total Fage 0%  (1¾mbP – ½mbC)
ml. 32 marsala secco (1mbC)
un pizzico di sale
gr. 20 circa Truvia Eridania (Stevia)
gr. 5 (circa) latte parzialmente scremato

Impasto al cacao
 gr. 75 cacao magro amaro  (3mbG)
 gr. 25 mandorle tritate grossolanamente (5mbG)
 gr. 275 yogurt greco Total Fage 0% (4mbP – 1¼mbC)
 ml. 100 latte scremato (½mbP – ½mbC)
 n. 1 cucchiaino aroma naturale arancia oppure  mandorle (facoltativo)
 gr. 40 circa Truvia Eridania (Stevia)
 
Preparazione
Biscotti
In una terrina setacciare e mescolare le farine con il lievito; in un’altra, mescolare lo yogurt greco con il marsala,  un pizzico di sale ed il dolcificante Truvia. Versare a pioggia gli ingredienti solidi sopra quelli cremosi ed incorporare.  Per una lavorazione migliore, versare il composto sulla spianatoia, impastare con le mani; unire il latte nella quantità minima indispensabile per un impasto omogeneo e compatto; raccogliere tutti gli ingredienti in una palla e lavorarla per qualche minuto; avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per 40 minuti.
Mettendo l’impasto fra due fogli di carta da forno,  tirare con il matterello una sfoglia dello spessore di circa 4 mm. Con uno stampino ricavare tanti biscotti fino ad esaurimento.
Porli sulla leccarda, rivestita dell’apposita carta e cuocere a 170° per 15/20 minuti. Attenzione alla cottura, in quanto varia da forno a forno.

Lasciare raffreddare i biscotti e ridurli in piccoli pezzi irregolari.
 
Impasto al cacao
In una terrina capiente, mescolare il cacao magro in polvere con le mandorle tritate, lo yogurt greco, il latte, il dolcificante Truvia e l’aroma (facoltativo); incorporare i biscotti tritati ed amalgamare bene.
Stendere il composto sopra un foglio di carta da forno, compattarlo bene con le mani, dargli la forma di un salame e richiuderlo come un pacchetto. Mettere in frigorifero per almeno 4 ore finché non indurisce.
Pesare il salame di cioccolato.
1 blocco = 1/10 del preparato
Una volta indurito bene, si può tagliare a fette, disporlo su un piatto ricoperto con carta da forno e congelare.

 

******************************



Versione n. 2 con succo d’agave

Ingredienti
Biscotti

gr. 70 farina di lupino Molino Bongiovanni  (3¾mbP – 1mbC – 2mbG)
gr. 40 farina di farro (3mbC)
gr. 5 lievito per dolci bio
n. 1 tuorlo medio (½mbP – 1mbG)
gr. 3 olio extravergine d'oliva (1mbG)
gr. 75 yogurt greco Total Fage 0%  (1mbP – ¼mbC)
gr. 21 succo d’agave (1¾mbC)
un pizzico di sale
ml. 8 brandy n.c.

Impasto al cacao
 gr. 75 cacao in polvere magro amaro (3mbG)
 gr. 150 yogurt greco Total Fage 0% (2¼mbP – ½mbC)
 gr. 160 ricotta magra grassi <6% (2mbP – 3mbG)
 ml. 100 latte scremato (½mbP – ½mbC)
 n. 1 cucchiaino aroma naturale arancia oppure alle mandorle (facoltativo)
 gr. 36 succo d’agave (3mbC)

Preparazione
Biscotti
In una terrina setacciare e mescolare le farine con il lievito; in un’altra, sbattere il tuorlo con l’olio, lo yogurt greco, il succo d’agave, un pizzico di sale ed il brandy. Versare a pioggia gli ingredienti solidi sopra quelli cremosi ed incorporare.  Per una lavorazione migliore, versare il composto sulla spianatoia, impastare con le mani e  raccogliere tutti gli ingredienti in una palla morbida; lavorarla per qualche minuto fino a renderla compatta ed omogenea, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per 40 minuti.
Mettendo l’impasto fra due fogli di carta da forno,  tirare con il matterello una sfoglia dello spessore di circa 4 mm. Con uno stampino ricavare tanti biscotti fino ad esaurimento.
Porli sulla leccarda, rivestita dell’apposita carta e cuocere a 170° per 15/20 minuti. Attenzione alla cottura, in quanto varia da forno a forno.

Lasciare raffreddare i biscotti e ridurli in piccoli pezzi irregolari.
 
Impasto al cacao
In una terrina capiente, mescolare il cacao magro in polvere con lo yogurt greco, il latte, il succo d’agave e l’aroma (facoltativo); incorporare i biscotti tritati ed amalgamare bene.
Stendere il composto sopra un foglio di carta da forno, compattarlo bene con le mani, dargli la forma di un salame e richiuderlo come un pacchetto. Mettere in frigorifero per almeno 4 ore finché non indurisce.
Pesare il salame di cioccolato.
1 blocco = 1/10 del preparato
Una volta indurito bene, si può tagliare a fette, disporlo su un piatto ricoperto con carta da forno e congelare.

Note
Un blocco accompagnato da gr. 200 di latte di parzialmente scremato, può costituire  una sfiziosa colazione da 2 blocchi.
Un solo blocco può essere consumato come deliziosa merenda, indicata anche per i più piccoli.
Consumare con moderazione.

TruviaEridania (Stevia) - kcal 0
Ingredienti 100% naturali - Agente di carica: eritritolo, edulcoranti: glicosidi steviolici (estratto delle foglie di Stevia), aromi naturali.
Il principio edulcorante che caratterizza Truvia è un composto steviol glicosidico ad alto contenuto di rebaudioside A - la parte più nobile e ricca di gusto della stevia - che si libera dall’infusione in acqua delle foglie e che viene poi ulteriormente isolata e purificata fino a ottenere l’estratto di foglia di stevia Truvia.
L’eritritolo è un polialcol che si trova in natura in alcuni frutti come l’uva o il melone e in alimenti fermentati. Si tratta di un edulcorante ottenuto mediante fermentazione naturale, senza calorie e con indice glicemico pari a zero. In Truvia l’eritritolo viene utilizzato per dare corposità e per poter dosare facilmente il dolcificante.

La farina di lupino del Molino Bongiovanni, reperibile sul sito tibiona.it, ha i seguenti valori nutrizionali per 100 g. di prodotto: kcal. 275 - Proteine g. 38,24 - Carboidrati (al netto delle fibre) g. 11,58 - Grassi g. 8,44 – fibre g. 35,70.

Lo yogurt greco Total Fage 0% ha i seguenti valori nutrizionali per gr. 100 di prodotto:
kcal. 57 – P. 10,3 g. – C. 4 g. -  G. 0 g.

Nel caso si usassero prodotti diversi da quelli indicati in ricetta, controllarne i valori ed effettuare gli opportuni bilanciamenti.

 

 

 

Versione stampabile

 

 

 

 

 

Seguimi su...